contatore gratis

PANE COMODO FATTO IN CASA DA BENEDETTA - Ricetta Facile Senza Impasto

1648 visualizzazioni Incorpora Link
Segnala

PANE COMODO FATTO IN CASA DA BENEDETTA
Ricetta Facile Senza Impasto

INGREDIENTI
400 gr di farina 0
300 ml di acqua
2 gr di lievito di birra disidratato Mastro Fornaio
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale

PROCEDIMENTO
Per preparare il pane comodo mettiamo in una ciotola la farina, aggiungiamo il lievito di birra disidratato, il mezzo cucchiaino di zucchero per attivare il lievito, il sale e mescoliamo con le mani.
In un'altra ciotola mettiamo l'acqua e versiamo la farina un po' alla volta, mescolando con una forchetta. Non preoccupiamoci se l'impasto sembra un pochino granuloso, è normale! Una volta aggiunta e incorporata tutta la farina, facciamo riposare l'impasto nella ciotola coperto da pellicola per circa 10/15 minuti a temperatura ambiente. Poi riprendiamo e con una spatola da cucina, giriamolo più volte, quindi lasciamolo riposare ancora per 10 minuti. Ripetiamo questo passaggio per due o tre volte. Vedremo il nostro impasto più liscio e omogeneo.
Trascorsi circa 30 minuti e dopo aver girato l'impasto per due o tre volte, mettiamolo a lievitare in frigorifero, sempre coperto con pellicola. Il tempo di lievitazione possiamo gestirlo a piacere, può andare da un minimo di 6 ore ad un massimo di 24 ore. Ecco perché l'ho chiamato "Pane Comodo", infatti possiamo cuocerlo quando abbiamo tempo. Quindi è perfetto se vogliamo prepararlo la mattina per poi cuocerlo il pomeriggio o prepararlo la sera per fare la cottura il giorno dopo. Insomma è molto comodo e pratico da gestire.
Una volta estratto l'impasto dal frigorifero, sarà ben lievitato e si saranno formate tante bolle in superficie. Aggiungiamo della farina sul piano di lavoro e lavoriamo l'impasto con le mani, allargandolo fino a formare un rettangolo. Facciamo le pieghe all'impasto, tiriamo verso di noi un lembo del rettangolo, fino più o meno a metà, l'altra metà la pieghiamo sopra, chiudiamo con le dita e poi richiudiamo a sacchetto l'impasto. Ripetiamo il passaggio delle pieghe un'altra volta, servirà a dare forza al pane. Arrotondiamo poi il nostro impasto, fino a formare una pagnotta. Mettiamolo adesso su una ciotola con un canovaccio ben infarinato e lo facciamo lievitare, per circa un ora e mezza a temperatura ambiente oppure possiamo metterlo in forno con la luce accesa, in quel caso servirà circa un ora.
Quando il nostro impasto sarà lievitato prendiamo una pentola di acciaio o di ceramica, la mia è da 21 cm di diametro ma se avete una pentola più grande non preoccupatevi, il pane verrà bene lo stesso, solamente sarà un pochino più basso. Mettiamo adesso la pentola con il coperchio, dentro il forno, preriscaldato a 230° e la facciamo scaldare. Mi raccomando di utilizzare pentola e coperchio che possono andare in forno e assicurarsi che la pentola sia spessa, le pentole di alluminio ad esempio non vanno bene. Se non abbiamo una pentola possiamo fare un filoncino arrotolandolo e poi cuocerlo sulla teglia da forno, con carta forno, verrà un filoncino un pochino allungato.
Tiriamo fuori dal forno la pentola bollente, aiutandoci con delle presine e ci mettiamo dentro l'impasto, direttamente dalla ciotola, aiutandoci con il canovaccio.
Mettiamo il coperchio sulla pentola e facciamo cuocere a 230° per 30 minuti, poi apriamo il forno, togliamo il coperchio e continuiamo la cottura a 210° per altri 20 minuti, finché non si sarà formata una bella crosticina croccante sul pane.
A questo punto il nostro pane comodo è pronto, estraiamolo dalla pentola e facciamolo raffreddare completamente prima di tagliarlo e portarlo in tavola!



Inserisci il tuo commento

Iscriviti alla Newsletter